| |     ћирилица | latinica  
Home

Visit Serbia
SIEPA

 

   
 
Contact

Working hours

Monday - Friday: 8:00 – 16:00


The Consular Section is open to public: 

RIGUARDO LE MISURE DI PREVENZIONE PER LIMITARE LA DIFFUSIONE DEL VIRUS CORONA, CONSOLATO GENERALE INFORMA CHE SARA' APERTO SOLTANTO NEI CASI DI EMERGENZA. MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTO LEGGERE QUI - AVVISO IMPORTANTE

Monday 09:00 - 12:00

Tuesday 09:00 - 12:00,

Wednesday 09:00 - 12:00 and 15.00 - 18.00

Thursday 09:00 - 12:00

Friday 09:00 - 12:00

For passports every day 09.00-15:30

For any kind of information: 14:00 - 16:00 on phone +39 (02) 7209-5466

Telephone number only in case of an emergency: +39 335-744-7457

Holidays


Аddress
Via Pantano, 2
20122, Milano , MI
ITALY


  

 

Phone: +39 (02) 7209-5466 Location/Map
Е-mail: info@gkrsmi.it Jurisdiction
Web site: http://www.milano.mfa.gov.rs Honorary Consuls
   

 


 
 
 
Corona virus – modifica del Decreto del Governo della Repubblica di Serbia

Si comunica che il Governo della Repubblica di Serbia, nella Seduta del Governo, tenutasi il 14 marzo u.s., ha emanato il Decreto che modifica il Decreto di proclamazione della malattia COVID-19 causata dal virus SARS-CoV-2 della malattia infettiva, punto 4 del Decreto, ed al fine di impedire la diffusione di questa malattia infettiva sul territorio della Repubblica di Serbia, il quale stabilisce divieti nei confronti dei cittadini stranieri che provengono dai paesi, ovvero dai territori in cui la trasmissione della malattia COVID-19 è intensa, ossia dai focolai dell’epidemia, ed in particolare: dalla provincia di Hubei nella Repubblica Popolare di Cina, dalla città di Daega e dalla Provincia di Geyeongsang della Repubblica di Corea, dalla Federazione Svizzera, dalla Repubblica Italiana, dalla Repubblica Islamica dell’Iran, dalla Romania, dal Regno di Spagna, dalla Repubblica Federativa di Germania, dalla Repubblica Francese, dalla Repubblica d’Austria, dalla Repubblica di Slovenia e dalla Repubblica Ellenica, e sulla base del quale le autorità competenti vieteranno temporaneamente ovvero limiteranno l’ingresso e la circolazione.

Tali misure non saranno applicate nei seguenti casi:

1) il personale a bordo delle autovetture che effettuano il trasporto internazionale nei trasporti terrestri. Nel caso dei trasporti internazionali di transito del carico per via terrestre, il trasporto si limita al periodo non superiore a 12 ore dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia;
2) il personale a bordo delle navi che trasportano la merce verso uno dei porti nazionali. Nel caso della navigazione di transito sulla rotta fluviale internazionale sul territorio della Repubblica di Serbia, la medesima è limitata al periodo non superiore a 90 ore per le composizioni navali e non superiore a 60 ore per le navigazioni autonome dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia nel caso della navigazione a monte, ovvero non superiore a 72 ore per le composizioni navali e non superiore a 54 ore per le navigazioni autonome dal momento dell’ingresso nel territorio della Repubblica di Serbia nel caso della navigazione a valle;
3) il personale ferroviario dei treni che entrano nella zona delle stazioni di confine definite dagli accordi internazionali;
4) il personale a bordo degli aerei la cui destinazione finale è la Repubblica di Serbia o i quali sono in transito attraverso gli aeroporti internazionali della Repubblica di Serbia;
5) le persone autorizzate a entrare nella Repubblica di Serbia da parte dell’Autorità di lavoro del Governo composta dal Ministero della Salute, dal Ministero degli Affari Esteri, dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Edilizia, dei Trasporti e delle Infrastrutture;
6) le missioni umanitarie con l’obbligatorio accompagnamento concordato per via diplomatica.

I cittadini della Repubblica di Serbia provenienti dai paesi, ovvero dai territorio con la diffusione intensa della malattia COVID-19, ovvero dai focolai dell’epidemia sopra indicati, sono obbligati a sottoporsi all’autoisolamento per la durata di 14 giorni.

Si sottolinea che le misure di divieto si riferiscono a tutti i cittadini stranieri (e dei paesi terzi) che provengono dai paesi, ovvero dai territori con la diffusione intensa della malattia COVID-19, ovvero dai focolai dell’epidemia, sopra indicati.

Il Decreto è entrato in vigore in data odierna, 14 marzo 2020, e rimane in vigore fino a ulteriore avviso.

 

 

Read more...
AVVISO IMPORTANTE
 
AVVISO IMPORTANTE
 
Vista la crisi sanitaria dovuta all’epidemia di Coronavirus (COVID-19) e le misure di emergenza in vigore in R. Italia, Consolato Generale della Repubblica di Serbia a Milano, informa tutti i cittadini serbi residenti nel territorio di giurisdizione dello scrivente consolato che il lavoro del consolato nel prossimo periodo sarà limitato esclusivamente alle emergenze, fino a quando la situazione epidemiologica non migliorerà.
 
A questo proposito, informiamo i cittadini interessati alle attività di acquisizione biometrica che include la consegna di un documento di viaggio e la richiesta di un nuovo passaporto che temporaneamente si limita solo alle emergenze e casi urgenti, fino alla normalizzazione della situazione in Italia.
 
Alla luce delle circostanze attuali e di cui sopra, chiediamo ai cittadini le cui richieste non sono urgenti di essere comprensivi e di rinviare il loro arrivo presso le sedi del Consolato Generale della Repubblica di Serbia a Milano, fino a quando la situazione epidemiologica non sarà migliorata o fino al ritiro del decreto di emergenza del governo della R. Italia.
 
Grazie a tutti i cittadini per la comprensione.
 
 
 
Read more...
Ulteriori misure del governo della Repubblica di Serbia per prevenire la diffusione di COVID-19
 
Il governo della Repubblica di Serbia ha adottato nella seduta del 10.03.2020. ulteriori misure per prevenire la diffusione e il controllo delle malattie infettive COVID-19, come raccomandato dai nostri epidemiologi e in conformità con le raccomandazioni dell'Organizzazione mondiale della sanità.
 
Di conseguenza, viene introdotto un divieto temporaneo di ingresso nella Repubblica di Serbia per i cittadini stranieri provenienti da aree con trasmissione intensiva di coronavirus.
 
Il divieto d'ingresso si applica alle persone che hanno soggiornato in Italia, in alcune province della Repubblica Popolare Cinese, in Corea del Sud e in alcune parti della Svizzera.
 
 
 
Read more...
Ministry of Foreign Affairs
Daily News 
Statements 
Photo Gallery 


National Assembly

President of the Republic of Serbia

Serbian Government

Ministry of Foreign Affairs